FORMAZIONE

Progetto BIOBLITZ (2019-2020)

Committente: Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali – MIPAAF

Titolo completo: Bioblitz: ricerca, conoscenza e partecipazione per la gestione sostenibile delle risorse marine

Il termine “BioBlitz” è stato coniato dal National Park Service USA e il primo “BioBlitz” si è tenuto a Kenilworth Aquatic Gardens, Washington DC, nel 1996.

BioBlitz è un’azione educativa che coinvolge: insegnanti e loro classi con le famiglie dei ragazzi delle scuole coinvolte; università, laboratori e centri di ricerca sulla tassonomia e la biodiversità; centri e operatori dell’educazione ambientale; aree protette e personale tecnico per la gestione delle risorse naturali.

Dal 2012 CURSA promuove in Italia iniziative Bioblitz. In questo progetto finanziato dal MIPAAF il Consorzio si concentra sulla biodiversità marina.

Diversi fattori minacciano, oggi, la biodiversità marina a livello locale e globale e potrebbero indurre cambiamenti sistemici negativi i cui effetti, nel lungo periodo, potrebbero essere estremamente rilevanti e con ricadute indirette sulla salute e sul benessere dell’uomo. Fra questi vanno considerati i processi indotti direttamente dall’impatto di attività umane, tra cui la pesca, lo sversamento in mare di nutrienti, plastica, pesticidi, e l’introduzione di specie esotiche.

Il progetto nasce, dunque, dall’esigenza di conoscere la biodiversità marina al fine di definire le misure maggiormente idonee a garantire corrette azioni in materia di protezione, conservazione e utilizzo sostenibile delle risorse marine.

Obiettivi

L’obiettivo principale del progetto BIOBLITZ è quello di sviluppare azioni di monitoraggio della biodiversità marina associate ad attività di formazione, di comunicazione, divulgazione e sensibilizzazione ambientale che prevedano, a vari livelli, il coinvolgimento e la partecipazione di ricercatori, pescatori, operatori professionali dei centri i “diving”, di sportivi subacquei, di rappresentanti di associazioni naturalistiche, dei cittadini delle Comunità delle aree in cui si svolge il progetto e che, essendo luoghi ad alta frequentazione turistica, garantiscono elevata condivisione delle sue azioni e obiettivi.

Attività

Il Progetto intende svilupparsi lungo due linee di intervento:

  • azioni finalizzate sia allo svolgimento di studi rivolti, in particolare, al monitoraggio e alla sorveglianza delle specie e degli habitat – mappatura compresa e gestione del rischio – sia alla realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulle zone marine protette;
  • azioni di sensibilizzazione ambientale che coinvolgano i pescatori nella protezione e nel ripristino della biodiversità marina ai fini degli interventi di gestione, ripristino e monitoraggio dei siti Natura 2000 e delle zone marine protette.

I siti individuati per lo svolgimento dell’intero progetto sono:

  • l’area Sic IT6000012 “Fondali tra Capo Portiere e Lago di Caprolace”;
  • l’area SIC IT6000013 “Fondali tra Capo Circeo e Terracina”;
  • l’area SIC IT6000015 “Fondali circostanti l’Isola di Palmarola”;
  • l’area SIC IT6000016 “Fondali circostanti l’Isola di Ponza”

PER SAPERNE DI PIÙ
cursa@cursa.it

Articoli del BLOG correlati

Progetto BioBlitzBlu: in partenza giornate formative per la ricerca

BLOGSono in fase di avvio le giornate formative per la ricerca previste nell’ambito del progetto “BioBlitz: ricerca, conoscenza e partecipazione per la gestione sostenibile delle risorse marine”. BBB2020 è finanziato nell’ambito dei FEAMP del Ministero delle Politiche...

BioBlitz nella Riserva Naturale Regionale “Sughereta” di Pomezia

BLOGSabato 21 aprile 2018 dalle 9.00 alle 23.00. Esploratori e ricercatori di natura per scoprire, con un BioBlitz, la Riserva Naturale Regionale “Sughereta” di Pomezia. L’ingresso alla Riserva Naturale è al Km.31,400 della SS 148 Pontina, presso il complesso Selva...

Progetto BioBlitz 2012

BLOGIl primo BioBlitz italiano: studenti, appassionati, scienziati insieme per censire la biodiversitàRealizzazione di attività di ricerca e presentazione degli esiti di un’indagine socio-ambientale sulla tassonomia e la biodiversità nella Riserva Naturale di...