BLOG

Il CURSA al lavoro su “Italia Corri”, un progetto per unire sport e ambiente

6 Dic 2021

Italia Corri è un programma di azione, lanciato da GE.SI.S Lazio e ADI AssoDanza Italia, in collaborazione con CURSA e Studio Rienzi, che si prefigge con azioni molto pratiche di produrre un contributo positivo nella lotta ai cambiamenti climatici che rischiano di danneggiare irrimediabilmente ogni forma di vita del nostro pianeta.

Si parte dalla convinzione che il traguardo della de-carbonizzazione dell’economia, da considerarsi vitale per l’umanità intera, sia raggiungibile non soltanto con interventi riguardanti i principali settori produttivi (industria, agricoltura, etc.), ma anche attraverso una presa di coscienza di ogni individuo che per quanto possibile dovrebbe contribuire, con comportamenti semplici ma virtuosi, al contenimento delle emissioni di CO2 che sono alla base del predetto fenomeno.

GE.SI.S e ADI hanno deciso di prestare attenzione a questa problematica perché ritengono, stante le migliaia di utenti che frequentano ogni giorno i centri e le strutture sportive ad essi affiliate, di poter attivare una grande cassa di risonanza ove far transitare appositi messaggi rivolti alla propria utenza, anche con strumenti e modalità tecnologicamente innovative, per sensibilizzare ogni sportivo praticante o semplice frequentatore di un impianto, favorendo appunto una sua presa di coscienza.

Tutto nasce da una considerazione etica: la pratica sportiva dà la possibilità ad una persona di qualunque età di agire a favore del suo benessere psico-fisico. Viviamo in una fase storica dove è in gioco il benessere di tutti. Per questo si ritiene che chi pratica una sport possa capire meglio e prima di altri l’importanza di questo “darsi da fare”.

Sulle azioni di sensibilizzazione si concentra il terzo ambito di intervento. In realtà Italia Corri prevede tre ambiti i cui interventi vengono di seguito riassunti:

AMBITO 1 – IMPIANTI SPORTIVI AD IMPATTO CLIMATICO ZERO. L’intervento consiste nell’attivazione di una o più misure di sostegno economico a beneficio di proprietari/gestori degli impianti, concepite di concerto con il Credito Sportivo e una o più organizzazioni del comparto ESCO. Il sostegno riguarda l’esecuzione di interventi per l’auto-produzione di energia con fonti rinnovabili e/o l’efficientamento energetico di impianti e strutture. Ogni intervento dovrà portare in conto la riduzione delle emissioni di CO2 tra stato ante-operam e quello post-operam.

AMBITO 2 – PIATTAFORMA DI GREEN PROCUREMENT “ITALIA CORRI”. L’intervento riguarda la progettazione, realizzazione e attivazione di una piattaforma di e-commerce dedicata al comparto dell’impiantistica sportiva per orientare ogni gestore/proprietario verso l’acquisto di componenti, impianti, materiali e attrezzature a bassa impronta di carbonio. Ogni acquisto di questo genere porterà a conteggiare la riduzione di CO2 rispetto all’acquisto di un prodotto analogo con prestazioni medie ordinarie preso a riferimento.

AMBITO 3 – APP “ITALIA CORRI”. L’intervento si sostanzia nella realizzazione di un applicazione digitale user-friendly accessibile da dispositivo mobile rivolta al generico utente di un impianto sportivo per favorire, anche con formule e meccanismi di premialità, l’adozione di comportamenti virtuosi a favore del clima e dell’ambiente, non soltanto nei momenti in cui frequenta la struttura sportiva ma anche in certe scelte che riguardano le attività più comuni svolte all’esterno e quindi le sue abitudini di vita. Un contatore di CO2 risparmiata servirà a caratterizzare il contributo dell’utente nelle attività di cui sopra svolte a favore del clima.

Gli interventi sopra descritti porteranno a conteggiare in un unico contatore la CO2 equivalente risparmiata come totale dei tre ambiti. Tale contatore è lo strumento più immediato di Italia Corri per rappresentare il contributo fornito da GE.SI.S e ADI, nonché da ogni altra associazione o singolo ente che decideranno di aderire al programma, nella lotta ai cambiamenti climatici.

Share This