BLOG

Ecoinpascoli, ecco come funziona la sperimentazione del prototipo

21 Ott 2021

Il progetto EcoInPascoli si avvia verso la conclusione del secondo semestre di attività: è stato un periodo molto intenso in cui i collaboratori del Cursa hanno realizzato il prototipo per la sperimentazione, insieme all’azienda Cupidi.

La sperimentazione ha come obiettivo quello di verificare il grado di conservazione di determinate colture piantate anche in un ambiente impervio e contemporaneamente misurare l’impatto di queste colture sulle performance produttive e sul benessere delle galline che vivono nell’area circostante.

Ma come avviene questo monitoraggio delle componenti agro-zoo-forestali? Il ricercatore Paolo Tardani ha scritto un resoconto di questi mesi che vi invitiamo a leggere, in cui si racconta anche la messa a punto di un sofisticato sistema di monitoraggio delle galline attraverso sensori Rfid.

EcoInPascoli, coordinato dal Consorzio e finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MIPAAF), vuole sperimentare “combinazioni spaziali policolturali di specie erbacee e arboree, con inclusa l’introduzione di bestiame di piccola taglia in aziende agricole biologiche, studiandone i benefici, i costi, le opportunità e le minacce”.