Progetto CO2 S.Fo.Ma. MARCHE (2019-2021)

Progetto CO2 S.Fo.Ma. MARCHE (2019-2021)

Committente: FEASR del PSR Marche 2014-2020

Titolo completo: Calcolo e certificazione del sequestro del Carbonio nelle Foreste Gestite / Modalità di conservazione e sequestro del Carbonio nel settore forestale delle Marche

Al fine di rispondere al meglio all’obiettivo della conservazione e del  sequestro di CO2 nelle foreste gestite, è sempre più essenziale una    pianificazione che prenderà in considerazione sia i boschi che i suoli forestali (lettiera e suolo).

Il progetto CO2 Stored in Forests Management Marche (CO2 S.Fo.Ma. MARCHE), finanziato dal FEASR del PSR Marche 2014-2020 Misura 16.1 Azione 2, ha interesse a perseguire una Gestione Forestale Sostenibile (GFS) del patrimonio boschivo gestito dalle Società Agricole Forestali (SAF) all’interno del Gruppo Operativo (G.O.), tramite la redazione di un apposito Manuale di GFS e il conseguente adeguamento allo stesso dei Piani di Gestione esistenti; e perseguendo una Certificazione, volontaria, riconosciuta da parte di Organismi Certificatori terzi accreditati. Oltre a migliorare la manutenzione dei boschi dell’area di interesse del progetto, si prevede di realizzare un percorso di formazione per il trasferimento di know-how e di consapevolezza alle maestranze forestali locali sulle migliori pratiche gestionali per incrementare il rendimento dei servizi ecosistemici, perseguendo così una crescita qualitativa dell’occupazione delle stesse.

Il progetto persegue la generale finalità di assicurare che l’attività antropica sia compatibile con le condizioni per uno sviluppo sostenibile, e quindi, nel rispetto della capacità rigenerativa degli ecosistemi e delle risorse, della salvaguardia della biodiversità e di un’equa distribuzione dei vantaggi connessi all’attività economica.

Obiettivi

La finalità del progetto è raggiungere una GFS del patrimonio gestito dal G.O. secondo procedure di Certificazione riconosciute. Pertanto vengono adeguati i Piani di Gestione forestale esistenti sul patrimonio boschivo oggetto del progetto, per massimizzarne i servizi ecosistemici. Inoltre si procede alla determinazione dei crediti di carbonio generabili da attività selvicolturali sperimentali, che consentano di massimizzare le funzioni di sink e stock del carbonio nelle frazioni ipogea ed epigea del bosco. Infine, l’obiettivo del progetto è quello di sviluppare nelle maestranze locali conoscenza e consapevolezza di tali innovative pratiche forestali.

Attività

Il progetto persegue la generale finalità di assicurare che l’attività antropica sia compatibile con le condizioni per uno sviluppo sostenibile, e quindi, nel rispetto della capacità rigenerativa degli ecosistemi e delle risorse, della salvaguardia della biodiversità e di un’equa distribuzione dei vantaggi connessi all’attività economica.

per saperne di più www.co2marche.it

Partners

Societa’ Agricola Forestale di gestione dei beni agro-silvo-pastorali delle Marche

Società Agricola Forestale di gestione dei beni agro-silvopastorali del Tronto

Società Agricola Forestale di gestione dei beni agro-silvopastorali dei Monti Azzurri

Consorzio Marche Verdi soc. coop. Agr. For. (www.marcheverdi.coop)

Pro.Mo.Ter. Soc. Coop. (www.pro-mo-ter.it)

D.R.E.Am. Italia soc. Coop. (http://www.dream-italia.it/)

Consorzio Universitario per la Ricerca Socio-economica e per l’Ambiente (di seguito CURSA)

Associazione PEFC Italia (www.pefc.it)

Confederazione Italiana Agricoltori – CIA Provinciale di Ancona