Collana ‘Uomo Ambiente e Territorio’ – Ed. Franco Angeli

Il Consorzio cura per la casa editrice Franco Angeli la collana ‘Uomo Ambiente e Territorio’. La collana si avvale di un comitato scientifico presieduto dal prof. Piermaria Corona dell‘Università della Tuscia e membro del Comitato tecnico-scientifico del CURSA.

I Paesaggi agrari tradizionali. Un percorso per la conoscenza
A cura di Giuseppe Barbera, Rita Biasi, Davide Marino

Il paesaggio agrario tradizionale è la rappresentazione e la testimonianza delle diverse culture, che nel territorio si succedono, nonché spazio geografico e mentale dell’identificazione territoriale. Il volume indica un percorso di ricerca per la formulazione e validazione di un modello metodologico interdisciplinare e integrato, elaborato in aree quali la Sicilia e il Lazio, per una mappatura e catalogazione dei paesaggi agrari tradizionali dell’alboricoltura. La metodologia prodotta rappresenta uno strumento di conoscenza  e apprendimento significativo per una pianificazione e gestione del territorio sempre più interessata alla salvaguardia e valorizzazione dei paesaggi tradizionali e  delle  loro possibili trasformazioni.

176 pagine, 2014

Il nostro capitale. Per una contabilità ambientale dei Parchi Nazionali italiani
A cura di Davide Marino

La prima applicazione della metodologia di valutazione d’efficacia MEVAP su vasta scala (24 parchi nazionali italiani) presenta i risultati di un lavoro di ricerca sperimentale in atto da 5 anni sul tema della rendicontazione delle politiche ambientali, sociali, economiche e di governance delle aree protette, proseguendo l’impostazione del manuale di applicazione pubblicato nel precedente volume della collana. Lo studio rappresenta anche un contributo e uno spunto di riflessione nell’ambito del dibattito verso il World Parks Congress 2014, che stabilirà i migliori standard per una gestione efficace delle aree protette a livello mondiale.

576 pagine, dicembre 2013
Indice e introduzione – PDF

 


A cura di Davide Marino

Il manuale illustra la metodologia di valutazione e monitoraggio dell’efficacia di gestione delle aree naturali protette denominata MEVAP (Monitoring and Evaluation of Protected Areas), sviluppata dall’Università del Molise in collaborazione con il CURSA ed applicata ad alcuni Parchi Nazionali attraverso un percorso sperimentale di circa 4 anni. Strutturata a partire da un’analisi delle politiche ambientali nazionali e internazionali in tema di biodiversità, ha come obiettivo principale quello di agevolare la convergenza delle attività dei gestori dei Parchi con gli obiettivi strategici relativi agli aspetti ambientali, economici, sociali e di governance, nell’ottica di procedere verso un miglioramento continuo delle performance.

368 pagine, febbraio 2013

I farmers’ market: la mano visibile del mercato. Aspetti economici, sociali e ambientali delle filiere corte
A cura di Davide Marino e Clara Cicatiello

I principali risultati del progetto di ricerca ‘Filiere Corte’ finanziato dal Ministero dele Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e realizzato dal CURSA, che ha avuto come obiettivo l’analisi degli impatti delle nuove forme di commercializzazione e consumo sul sistema produttivo agricolo italiano. In particolare vengono qui analizzati i farmers’ market, una delle forme più interessanti e innovative di filiera corta.

368 pagine, settembre 2012

Le pocket beach. Dinamica e gestione delle piccole spiagge
A cura di Umberto Simeoni, Corinne Corbau, Enzo Pranzini, Sergio Ginesu

Le pocket beach, piccole spiagge confinate tra promontori rocciosi, costituiscono luoghi unici e di elevato valore ambientale. Negli ultimi decenni sono state oggetto di un intenso sviluppo turistico che ne sta mettendo a rischio la conservazione. Dopo aver trattato le tematiche inerenti la morfologia e la dinamica delle pocket beach, il volume presenta una prima sintesi a scala nazionale della loro distribuzione geografica e delle tendenze evolutive in atto, riportando alcuni casi di studio dai quali emergono i rischi ai quali sono soggette, anche a seguito delle variazioni climatiche previste per i prossimi decenni nel Mediterraneo.

176 pagine, 2012

Le aree marine protette italiane. Stato, politiche, governance
A cura del Prof. Davide Marino. Contributi di Daniela Addis, Filippo Blasi, Alessia Camba, Giuseppe Daidone, Pierluca Gaglioppa, Alessandra Nasti, Margherita Palmieri

Il primo volume della collana presenta i principali risultati di un progetto di ricerca sulle Aree marine protette, il cui principale obiettivo è stato il conseguimento di un migliore quadro conoscitivo in merito alle interazioni che, nelle aree marine e in quelle costiere italiane, si possono osservare tra lo stato delle risorse ambientali, i servizi da queste forniti, le pressioni socioeconomiche e i processi gestionali attuati.

304 pagine, 2011