Inquinamento da plastica e tutela degli ecosistemi marini: i prossimi 10 e 18 dicembre due webinar formativi del progetto NET4mPLASTIC

“Economia circolare”, “Sostenibilità”, “Inquinamento da plastica degli ecosistemi marini”. Saranno queste alcune delle tematiche affrontate nei due eventi formativi organizzati dall’Ordine degli ingegneri della provincia di Rovigo, in collaborazione con il progetto NET4mPLASTIC, che si terranno i prossimi 10 e 18 dicembre.

New technologies for macro and micro-plastic detection and analysis in the Adriatic basin è un progetto di ricerca finanziato nell’ambito dell’INTERREG VA Italy – Croatia sul tema dell’inquinamento da microplastiche nel mar Mediterraneo; il CURSA ha svolto per l’Università degli studi di Ferrara – coordinatrice del progetto – servizi di ricerca e sviluppo da cui è nata la pubblicazione NET4mPLASTIC, uscita lo scorso luglio.

  NET4mPLASTIC_CURSA

“L’inquinamento da plastica rappresenta una delle emergenze ambientali più gravi degli ultimi decenni. Nel 2017, secondo “Plastics Europe”, sono state prodotte 335 milioni di tonnellate di materiali plastici, tra cui, soprattutto, beni “usa e getta” altamente deteriorabili, che contribuiscono alla nascita di nuove tipologie di inquinanti generati dalla frammentazione e dalla degradazione di questi prodotti. Secondo i più recenti studi, circa il 10% dei rifiuti prodotti finisce negli oceani. Il 7% delle microplastiche marine si concentra nel Mediterraneo”

 

 

 

Il primo evento formativo, dal titolo “sostenibilità, economia circolare ed azioni sui materiali post-consumo”, si terrà il 10 dicembre – dalle ore 14.30 alle 17.30 – e la partecipazione darà diritto all’acquisizione di 3 CFP per gli ingegneri.

L’evento sarà moderato dall’Ing. Marco Caniato (Ricercatore Libera Università di Bolzano) e dall’Ing. Elena Zambello (Consigliere Ordine Ingegneri Provincia di Rovigo) e vedrà la partecipazione di:

  • Luca Cozzarini, Università di Trieste: “La plastica e il suo degrado”;
  • Ing. Paolo Bevilacqua, Università di Trieste: “Gestione dei rifiuti plastici “non riciclabili”: tecnologia e legislazione”;
  • Marco Caniato, Libera Università di Bolzano: Nuove opportunità per il riciclo di rifiuti plastici non riciclabili ;
  • Massimo Sbriscia/Dott. Angelo Recchi, Regione Marche: “L’esperienza della Regione Marche: disposizioni regionali per favorire la riduzione in mare e sulle spiagge dei rifiuti plastici (L.R. n.33/2018)”;
  • Meuccio Berselli, Autorità di Bacino del fiume Po: “Il fiume Po e le microplastiche”;
  • Giovanni Cecconi, Wigwam International Climate Change Network: “Metodi di cattura del materiale plastico in laguna e nei fiumi e possibilita’ di riutilizzo nel Building with Nature”;
  • Umberto Simeoni, Università di Ferrara: “Economia circolare e bioreef per migliorare aspetti ambientali delle zone costiere”
  • Andrea Contin/Prof. Ing. Alfredo Liverani, Università di Bologna: “Azioni Robotizzate e micro-impianto di pirolisi a Ravenna. Progetto Interreg Marless”

Clicca qui per iscriverti al webinar

 

Il 18 dicembre, dalle ore 14.30 alle 17.30, si terrà, invece, il webinar “Microinquinanti e microplastica nelle acque: rischi per l’ambiente e per la salute”, anch’esso valido per l’acquisizione di 3 CFP per gli ingegneri.

La Prof.ssa Carmela Vaccaro (Responsabile Scientifico del Progetto Net4mplastic) e l’Ing. Elena Zambello (Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Rovigo) modereranno l’evento che vedrà gli interventi di:

  • Prof.ssa Carmela Vaccaro. Università di Ferrara: “Analisi geochimiche su interazioni acqua-plastica”;
  • Prof.ssa Nadia Barile, Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”: “I mitili utili indicatori dell’inquinamento da microplastiche”;
  • Dott.ssa Sara Recchi/Dott.ssa Federica Pizzurro. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”. La depurazione da microplastiche nei molluschi bivalvi;
  • Dott. Gianfranco Diletti. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”. Microplastiche carrier di contaminanti chimici nei molluschi bivalvi;
  • Prof. Luca Maria Neri. Università di Ferrara. Le Microplastiche e i possibili effetti sulla salute umana.
  • Dott. Sergio Gullini. Università di Ferrara. Plastica o microplastica e apparato digestivo.

Clicca qui per iscriverti al webinar