Bioblitz

Bioblitz

COS’È IL BIOBLITZ

È un evento di 24/48 ore in cui un team di scienziati volontari, famiglie, studenti, insegnanti e altri membri della comunità lavorano insieme in natura, per trovare e identificare il maggior numero possibile di specie di piante, animali, funghi e microrganismi.

“BioBlitz” è, fondamentalmente, un’azione educativa che garantisce il coinvolgimento contemporaneo di: insegnanti e loro classi; università, laboratori e centri di ricerca sulla tassonomia e la biodiversità; centri e operatori dell’educazione ambientale; aree protette e personale tecnico per la gestione delle risorse naturali e, ultime, ma non per ordine d’importanza, le famiglie dei ragazzi delle scuole coinvolte.

 

LE ORIGINI DEL BIOBLITZ

Il termine “BioBlitz” è stato coniato dal National Park Service USA e il primo “BioBlitz” si è tenuto a Kenilworth Aquatic Gardens, Washington DC, nel 1996. In quell’occasione vennero identificate circa 1000 specie, con grande partecipazione di pubblico, decretando così il successo del primo “BioBlitz”. Da allora, la maggior parte dei “BioBlitz” vede la presenza di adulti, bambini e adolescenti che affiancano esperti e scienziati del settore in questo “inventario della Natura” che si svolge nell’arco di 24 ore. Partecipare attivamente è un modo divertente ed emozionante per focalizzare l’attenzione dei partecipanti sulla diversità biologica dei luoghi allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della sua tutela e conservazione della Biodiversità, rendendoli protagonisti – attraverso un’azione di citizen science – di uno straordinario sforzo di ricerca sul campo.

 

CHI FA IL BIOBLITZ?

UNA RETE DI ATTORI PER UNA STRAORDINARIA OCCASIONE DI ANIMAZIONE, EDUCAZIONE, RICERCA, COLLABORAZIONE…

A “BioBlitz” possono partecipare tutti, bambini, ragazzi, adulti, anziani, ma anche studenti universitari, famiglie e in generale persone appassionate di natura, che vogliono lavorare fianco a fianco con gli “specialisti della natura”. L’organizzazione di un “BioBlitz” prevede la partecipazione di ricercatori facenti capo a Università e Associazioni che affiancano sul campo studenti, bambini e famiglie nella ricerca e nella determinazione delle specie. I “BioBlitz Italia” sono organizzati dal CURSA e dal Comitato Nazionale, con la partecipazione di Istituzioni e di Organizzazioni pubbliche e private.

 

PERCHÈ SI FA UN BIOBLITZ?

Perché partecipare ad un “BioBlitz” offre diverse opportunità e benefici rispetto a una tradizionale attività scientifica di campo. Alcuni di questi includono:

 

  • DIVERTIMENTO: pur essendo un’indagine sul campo strutturata in modo tecnico e scientifico, questo evento ha l’atmosfera di una festa, resa ancor più eccitante dalla diversità degli attori coinvolti e dalla “corsa contro il tempo”.

 

  • IMPATTO LOCALE: un “BioBlitz” offre la possibilità del coinvolgimento nella riscoperta dei valori degli ambienti, anche i più vicini, e verificare che le aree verdi urbane, i parchi nazionali, regionali e locali sono ricchi di biodiversità e quindi importanti da conservare e tutelare

 

  • INCONTRO CON RICERCATORI E SCIENZIATI: un “BioBlitz” permette di raccogliere informazioni di base su alcuni gruppi sistematici di specie e incoraggia le persone a relazionarsi con scienziati e ricercatori che lavorano sul campo, contribuendo attivamente alla ricerca scientifica attraverso un’azione di citizen science – la “scienza fatta dai cittadini”.

 

  • IDENTIFICAZIONE DI SPECIE RARE E UNICHE: lavorando insieme, si è in grado di monitorare habitat e luoghi di elevato interesse naturalistico; in alcuni casi fortunati potrebbero persino essere scoperte specie rare e di grande importanza per la scienza. Inoltre, la ricerca potrebbe chiaramente indicarci quale area geografica o quali gruppi meriterebbero un ulteriore approfondimento dello studio.

 

  • DOCUMENTAZIONE DI SPECIE: i “BioBlitz” non hanno la pretesa di fornire una “checklist” completa delle specie presenti in un sito, ma, in ogni caso, forniscono un elenco di base da cui partire per costruire un inventario più completo. Questa modalità di svolgimento garantisce una straordinaria efficacia in termini di COMUNICAZIONE, essendo un “evento” capace di suscitare impatti emotivi legati all’ambiente in cui si realizza e al fatto che i partecipanti diventano ESPLORATORI per un giorno e attori di un evento da ricordare.

 

DOVE SI FA UN BIOBLITZ?

Un “BioBlitz Italia” si svolge presso le aree naturalistiche protette e i siti di rilevante interesse conservazionistico. I nostri “BioBlitz” si svolgono solitamente in “gemellaggio temporale” con “BioBlitz” negli Stati Uniti d’America.

 

L’ORGANIZZAZIONE DI UN BIOBLITZ

Il “BioBlitz Italia” è un’organizzazione su tre livelli territoriali: locale, regionale e nazionale. A livello nazionale prevede il coordinamento da parte del Comitato Nazionale “BioBlitz” Italia con il supporto scientifico del mondo accademico italiano e il patrocinio di Enti pubblici e privati internazionali, nazionali e locali.