Startup per favorire l’integrazione dei migranti: concluso a Siracusa il primo corso di formazione di CURSA per il progetto “FASI”

Nuove microimprese di cittadini stranieri possono nascere anche in un momento così complicato, in cui la pandemia da Covid-19 sta provocando un profondo shock al nostro sistema economico. Si è appena concluso, infatti, a Siracusa, il primo corso del programma di formazione per immigrati regolari organizzato da CURSA e inserito nel più vasto progetto “FASI – Formazione Auto-imprenditoria e Start-up per immigrati regolari, gestito dall’Ente Nazionale per il Microcredito.

FASI punta a rafforzare i processi di inclusione sociale dei cittadini stranieri, regolarmente presenti nelle Regioni del Sud, attraverso specifici percorsi di formazione, orientamento al lavoro e accompagnamento all’auto-imprenditorialità e all’auto-impiego. Attraverso un percorso di 80 ore, gli allievi vengono formati sui temi dell’impresa, dell’economia e finanza, del diritto e legislazione, delle lingue, dello sviluppo organizzativo e del marketing manageriale. Successivamente saranno individuati i migranti regolari che possono poi accedere al pacchetto di accompagnamento all’auto-imprenditorialità, strumento utile per avviare, anche finanziariamente, un’attività di impresa.

CURSA sta realizzando la sua parte di FASI attraverso il coordinamento di un raggruppamento di enti e società formato da: IAL NAZIONALE, ANOLF, AULINAS, EGOLOGIC, ADTM, IFOR PROMETEO, SIRIO SVILUPPO E FORMAZIONE, AGORÀ KROTON E MC3 SYNTHAX. Il primo corso è stato svolto in collaborazione con la società EGOLOGIC SRL di Siracusa e ha coinvolto 23 immigrati regolari.

FASI rappresenta un progetto di grande significato etico e sociale per il CURSA. Stiamo vivendo un periodo difficile per il nostro Paese, per cui riteniamo necessario non dimenticare, soprattutto in questi momenti, coloro che possono incontrare maggiori ostacoli verso l’integrazione””, ha dichiarato Stefano Banini, Direttore del Cursa.

“Siamo felici di aver iniziato per primi il programma FASI di CURSA e soprattutto di aver dato un’opportunità ai 23 migranti regolari che hanno partecipato al corso. Intendiamo dar vita ad altri corsi e speriamo anzi di proseguire in futuro sulla stessa strada, l’unica che può permettere di unire anziché di creare divisioni e barriere sociali con i migranti”, ha dichiarato Amleto Trigilio, presidente di Egologic, realtà siciliana operante nel campo della formazione e della consulenza professionale.

Il nostro Paese è al centro dei processi migratori di tutto il Mediterraneo. Secondo i dati Istat, fotografati nel report “Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo”, oltre 5 milioni di persone che vivono sul nostro territorio sono cittadini stranieri; si tratta dell’8,5% della popolazione complessiva e, ogni anno, questo trend cresce in termini percentuali.

L’Italia, pertanto, ha un ruolo fondamentale in tutta Europa nel definire nuovi modelli di accoglienza e di integrazione sociale, economica e culturale; il tema centrale è l’occupazione e l’inserimento di queste persone nel mondo del lavoro.

Da qui nasce l’impegno di CURSA e dei partner coinvolti sul progetto FASI (Formazione, Auto-imprenditoria e Start-up per Immigrati regolari) per disegnare nuovi modelli di inclusione sociale.

 

SPECIFICHE DI PROGETTO

Codice Progetto: CUP E55J18000010006

Nome del Beneficiario e Titolo del Progetto: CURSA – F.A.S.I. Formazione, Auto-imprenditoria e Start-up per Immigrati regolari

Obiettivo Principale dell’Operazione: Realizzazione del progetto “F.A.S.I. Formazione, Auto-imprenditoria e Start-up per Immigrati regolari”

Asse-Azione: Asse 4 Azione 4.1.1.A (PON LEGALITA’ 2014-2020)